ProbiotiCiock
ProbiotiCiock
ProbiotiCiock
ProbiotiCiock
ProbiotiCiock
ProbiotiCiock
ProbiotiCiock
ProbiotiCiock
ProbiotiCiock
ProbiotiCiock
ProbiotiCiock
ProbiotiCiock

ProbiotiCiock

Ketozona
18,79 €
Tasse incluse

Confezione da 10 unità da 10 g.

Ketozona introduce l'alta pasticceria tra i suoi prodotti, un connubio tra scienza e cucina davvero innovativo. Perché accontentarsi di una capsula di probiotici quando puoi gustare uno strepitoso cioccolatino fondente senza zucchero?Assumi il lievito lattico probiotico Kluyve-romyces marxianus fragilis, gustando un prelibato prodotto di pasticceria artigianale

 

Adatto a Vegani

Assolutamente vegetale al 100%

Contribuisce ad un sano Microbiota

Senza zuccheri aggiunti. Adatti anche per i Diabetici

Low carb

Un aiuto prezioso

Elevato contenuto di grassi energizzanti

42 % grassi, 6 % di fibre e 7 % di Proteine

NOTE GENERALI

Ketozona introduce l'alta pasticceria tra i suoi prodotti, un connubio tra scienza e cucina davvero innovativo. Perché accontentarsi di una capsula di probiotici quando puoi gustare uno strepitoso cioccolatino fondente senza zucchero?

Assapora il gusto raffinato di un prodotto da pasticceria artigianale mentre integrando il probiotico Kluyveromyces marxianus fragilis, ricco di lievito lattico probiotico.

In individui in sovrappeso o obesi, persone che stanno assumendo antibiotici, individui che consumano regolarmente zuccheri da qualsiasi fonte e in altre situazioni simili, il rischio costante di alterazione del microbiota intestinale è sempre presente. Il microbiota intestinale, insieme al suo microbioma associato (che rappresenta il patrimonio genetico del microbiota, ovvero i geni che può esprimere), svolge un ruolo fondamentale in una serie di importanti funzioni:

  1. Digestione di alcuni nutrienti
  2. Sintesi di Vitamine (es. vitamine del gruppo B)
  3. Stimolazione di alcune cellule del sistema immunitario
  4. Protezione delle cellule intestinali
  5. Influenza sull’asse ipotalamo
  6. ipofisi-surrene e sul sistema serotoninergico e quindi sull'aspetto psicologico
  7. Importante azione di barriera contro sostanze tossiche, germi, ecc…

Quando vi fossero dunque delle alterazioni in questo senso, una dieta equilibrata e una integrazione con un prodotto adeguato, potrebbero facilitare il ritorno alla normalità del microbiota intestinale.

Ecco perché è stata creata questa particolare tavoletta di cioccolato che contiene:

  1. Cioccolato fondente al maltitolo
  2. Pasta di cacao mono-origine
  3. FOS
  4. Probiotico Kluyve-romyces marxianus fragilis con carica microbica minima di Lievito Lattico Probiotico per unità di consumo (circa 10 g) di 10 milioni UF.

I FOS

Sono polimeri a catena corta che possono essere digeriti da un numero limitato di microbi enterici favorendo dunque la naturale selezione delle specie più utili, come per esempio i bifidobatteri. Numerosi studi scientifici hanno permesso di associare la presenza alimentare dei FOS a vari benefici: attività ipolipidemica, ipoglicemica, antimicrobica, immunomodulatoria e anti-cancerogena

Il lievito lattico probiotico KLUYEROMYCES B0399

E’ un ceppo microbico eucariota particolarmente attivo nella produzione di beta galattosidasi e vitamine del gruppo B. Resistente agli antibiotici e all’acidità gastrica, caratteristiche poco comuni tra i probiotici e che lo rendono ideale compagno di tutte le terapie antibiotiche. Il contenuto di chitina ne facilita l’adesione all’epitelio dei villi intestinali favorendo l’equilibrio del microbiota enterico. Ha una attività anti-infettiva diretta verso alcune specie come la candida. Incrementa la digeribilità degli alimenti lattei mediante la elevata produzione di B-Galattosidasi (raccomandato quindi ai soggetti intolleranti al lattosio).

Puoi leggere la sua valutazione, ai sensi delle linee guida del Min. della Salute, depositata presso il Ministero della Salute da parte dei Dott. Enrico Bottona, Dott. Giancarlo Parisi, Dott. Maurizio Zilli sul sito  - turval.com

In che modo Kluyveromyces B0399 fa la differenza?

La sfida nella formulazione di alimenti e bevande probiotiche è notevole, poiché molti dei ceppi disponibili sul mercato sono ceppi batterici vegetativi, notoriamente più fragili e meno efficaci negli alimenti. Questa fragilità è dovuta al fatto che essi:

  1. Non riescono a sopravvivere nell'ambiente acido dello stomaco.
  2. Sono sensibili agli antibiotici.
  3. Risentono negativamente dei processi di produzione alimentare.

Kluyveromyces B0399, invece, è un lievito lattico probiotico che ha dimostrato di essere una soluzione notevolmente differente. Questo ceppo è stato oggetto di approfondite ricerche ed è caratterizzato da alcune qualità uniche che fanno la differenza:

  1. La sua parete cellulare protettiva di chitina conferisce un'elevata resistenza e stabilità.
  2. Riesce a sopravvivere al basso pH dello stomaco, superando così una delle sfide principali per i probiotici.
  3. Possiede una resistenza naturale agli antibiotici, il che è un grande vantaggio.
  4. Non richiede condizioni di conservazione refrigerata, semplificando notevolmente la sua distribuzione e utilizzo.
  5. È adattabile a una vasta gamma di prodotti alimentari, garantendo la sua versatilità.

D'altra parte, i ceppi batterici vegetativi presentano una serie di svantaggi:

  1. Sono notoriamente fragili e sensibili al basso pH gastrico e ai sali biliari.
  2. Sono suscettibili ai processi di produzione alimentare più severi.
  3. Sono vulnerabili agli antibiotici, che possono comprometterne l'efficacia.

Kluyveromyces B0399 è dotato di un insieme unico di caratteristiche funzionali, che permette di offrire ai prodotti alimentari proprietà PRObiotiche, PREbiotiche e POSTbiotiche. Questa combinazione rende Kluyveromyces B0399 un vero e proprio catalizzatore di cambiamento nel mercato degli Alimenti Funzionali.

Il PROBIOTICO LATTICO LIEVITO® KLUYVEROMYCES B0399 è un autentico alleato del microbiota intestinale, in quanto:

  • Stimola il sviluppo della flora endogena benefica, in particolare i Bifidobatteri, con una quantità relativamente bassa di 10 milioni di cfu al giorno.
  • Supporta il sistema immunitario, offrendo un ulteriore beneficio per la salute.
  • Possiede una resistenza naturale agli antibiotici, garantendo un'azione efficace nel tempo.
  • È in grado di digerire il lattosio e ridurne il contenuto, il che è importante per chi è sensibile a questo zucchero.

In sintesi, Kluyveromyces B0399 è un lievito lattico probiotico che fa davvero la differenza, offrendo soluzioni uniche per l'industria alimentare e apportando benefici significativi alla salute dei consumatori.

Riferimenti

  1. Sender R, Fuchs S, Milo R (2016) Revised Estimates for the Number of Human and Bacteria Cells in the Body. PLOS Biology 14(8): e1002533. 
  2. Sommer F, Bäckhed F (2013) The gut microbiota–masters of host development and physiology. Nat Rev Microbiol. 2013 Apr;11(4):227-38. 
  3. FAO/WHO EXPERT CONSULTATION:” Health and Nutritional Properties of Probiotics in Food including Powder Milk with Live Lactic Acid Bacteria” Cordoba (Argentina) 2001. gement/probiotics/en/)
  4. FAO/WHO EXPERT CONSULTATION:” Guidelines for the Evaluation of Probiotics in Food” London Ontario (Canada) 2002. 
  5. AFFSA. Effets des probiotiques et prébiotiques sur la flore et l'immunité de l'homme adulte. 2005 (www.afssa.fr)
  6. Ministero della Salute: Linee guida probiotici e prebiotici. Dicembre 2005 
  7. Goossens D, Jonkers D, Stobberingh E, van den Bogaard A, Russel M, Stockbrügger RProbiotics in gastroenterology: indications and future perspectives. Scand J Gastroenterol Suppl. 2003;(239):15-23.
  8. de Vrese M, Schrezenmeir J. Probiotics, prebiotics, and synbiotics. Adv Biochem Eng Biotechnol. 2008;111:1-66.
  9. Philip Allsopp, Sam Possemiers, David Campbell, Iván Saldaña Oyarzábal, Chris Gill, Ian Rowland, An exploratory study into the putative prebiotic activity of fructans isolated from Agave angustifolia and the associated anticancer activity, Anaerobe, Volume 22, 2013, Pages 38-44, ISSN 1075-9964
  10. Guang‐jing Chen, Chun‐xia Ran, Chang‐feng Li, Zheng‐wei Xiong, Li‐zhi Ma, Comparisons of prebiotic activity of polysaccharides from shoot residues of bamboo (Chimonobambusa quadrangularis) via different ethanol concentrations, Journal of Food Biochemistry, 10.1111/jfbc.13171, 44, 5, (2020).
  11. Xiaoxiang Gao, Desheng Wu, Yuxi Wen, Luying Gao, Dan Liu, Ruting Zhong, Chengfeng Yang, Chao Zhao, Antiviral effects of human milk oligosaccharides: A review, International Dairy Journal, 10.1016/j.idairyj.2020.104784, (104784), (2020).
  12. LARN - IV Revisione. Società Italiana di Nutrizione Umana (SINU). 2014
  13. Institute of Grocery Distribution (2006) Best Practice Guidance on the Presentation of Guidelines Daily Amounts.
  14. Council Directive 90/496/EEC of the 24 September 1990 on nutrition labelling for foodstuffs. 4. CIAA (2006) Recommendations for a Common Nutrition Labelling Scheme.
  15. COMA (1991) Dietary Reference Values for Food Energy and Nutrients for the United Kingdom. (Report on Health and social Subjects). HMSO, London. 6. EURODIET (2001) Nutrition & Diet for Healthy Lifestyles in Europe. Core Report.
  16. INPES (2002) La santé vient en mangeant. Guide alimentaire pour tous. 8. FAO/WHO (2003) Diet, Nutrition and the Prevention of Chronic Diseases. Report of an expert consultation. WHO, Geneva
  17. FAO/WHO (1998) Carbohydrates in Human Nutrition. FAO food and nutrition paper no. 66. FAO, Rome.
  18. Maccaferri S, Klinder A, Brigidi P, Cavina P, Costabile A. Potential probiotic Kluyveromyces marxianus B0399 modulates the immune response in Caco-2 cells and peripheral blood mononuclear cells and impacts the human gut microbiota in an in vitro colonic model system. Appl Environ Microbiol. 2012 Feb;78(4):956-64.
  19. Quarella S, Lovrovich P, Scalabrin S, Campedelli I, Backovic A, Gatto V, Cattonaro F, Turello A, Torriani S, Felis GE. Draft Genome Sequence of the Probiotic Yeast Kluyveromyces marxianus fragilis B0399. Genome Announc. 2016 Sep 1;4(5).
  20. Leal GA Jr, Gomes LH, Efraim P, Figueira A. Fermentation of cacao (Theobroma cacao L.) seeds with a hybrid Kluyveromyces marxianus strain improved product quality attributes. FEMS Yeast Res. 2008 Aug;8(5):788-98.
  21. Albertini B, Schoubben A, Guarnaccia D, Pinelli F, Della Vecchia M, Ricci M, Di Renzo GC, Blasi P. Effect of fermentation and drying on cocoa polyphenols. J Agric Food Chem. 2015 Nov 18;63(45):9948-53.

CONSIGLI DI UTILIZZO

Si consiglia di assumere 1 tavoletta al giorno a distanza di almeno 2 ore dal pasto (o dallo spuntino).

Confezionamento: in sacchetti da minimo 10 tavolette da 10 g - Peso netto per singolo pezzo 10 g.

INGREDIENTI

Cioccolato fondente senza zuccheri aggiunti, con edulcorante (pasta di cacao, edulcorante: maltitolo (34%), burro di cacao, emulsionante: lecitina di SOIA, aroma naturale di vaniglia), burro di cacao; pasta di cacao monorigine: Ecuador (Arriba); frutto-oligosaccaridi (FOS) lievito lattico probiotico (Kluyveromyces marxianus fragilis Turval B0399),

Cacao: 65% minimo.

Il prodotto va utilizzato nell'ambito di una dieta varia ed equilibrata e uno stile di vita sano. Assicurarsi un'adeguata assunzione di liquidi giornaliera.

Hai una domanda sul prodotto? chiamaci:

3248077576

DOMANDE FREQUENTI

Il prodotto è mangiabile liberamente?
No. Il consiglio d'uso è di un cioccolatino al giorno, salvo diversa prescrizione del medico di base, o dello specialista gastroenterologo. Infatti è un cioccolatino ma contiene un probiotico molto potente.
Può essere consumato dai diabetici?
Sì, poiché il cioccolatino non contiene zuccheri aggiunti, ma solo edulcoranti. Tuttavia, il dottor Caletti, esperto di nutrizione con lunga esperienza di alimentazione per persone con diabete, consiglia di monitorare i livelli di glicemia nelle ore successive al consumo del cioccolatino e di adattare l'assunzione di conseguenza.
Può essere consumato anche da chi non vuole utilizzarlo come fermento lattico?
Certamente, si tratta di un prelibato cioccolatino da pasticceria, arricchito dal valore aggiunto del fermento lattico, che è benefico per chiunque.
In che modo Kluyveromyces B0399 fa la differenza rispetto ai probiotici tradizionali?
Kluyveromyces B0399 è un lievito lattico probiotico che si distingue dai probiotici tradizionali grazie alle seguenti caratteristiche: Possiede una parete cellulare protettiva di chitina che gli conferisce elevata resistenza e stabilità. Riesce a sopravvivere all'ambiente acido dello stomaco, superando una delle sfide principali per i probiotici. È naturalmente resistente agli antibiotici, garantendo un'azione efficace nel tempo. Non richiede condizioni di conservazione refrigerata, semplificando la sua distribuzione e utilizzo. È adattabile a una vasta gamma di prodotti alimentari, garantendo la sua versatilità.
Quali vantaggi offre Kluyveromyces B0399 rispetto ai ceppi batterici probiotici?
Kluyveromyces B0399 offre numerosi vantaggi rispetto ai ceppi batterici probiotici, tra cui: Resistenza al basso pH gastrico e ai sali biliari. Maggiore tolleranza ai processi di produzione alimentare. Resistenza naturale agli antibiotici, evitando compromissioni dell'efficacia. Capacità di digerire il lattosio e ridurne il contenuto, utile per le persone sensibili a questo zucchero.
Come Kluyveromyces B0399 contribuisce alla salute intestinale e generale?
Kluyveromyces B0399 agisce come un alleato del microbiota intestinale offrendo diversi benefici: Stimola lo sviluppo della flora benefica endogena, come i Bifidobatteri, anche con una quantità relativamente bassa di 10 milioni di cfu al giorno. Supporta il sistema immunitario, contribuendo alla salute generale. Grazie alla sua resistenza naturale agli antibiotici, mantiene la sua efficacia nel tempo. È in grado di digerire il lattosio, riducendone il contenuto, un vantaggio per le persone sensibili a questo zucchero.
F039
Nessuna recensione

Potrebbe anche piacerti

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

Prodotto aggiunto alla lista dei desideri
Prodotto aggiunto per il confronto.