search

Nocciola IGP Piemonte Tostata 200 g

5,72 €

Ancora più buone, da oggi tostate in forno a legna. Le nocciole IGP del Piemonte si confermano come uno dei prodotti preferiti come contorno a pasti e spuntini chetogenici ma attenzione... una tira l'altra!

Quantità

Acquista in un clic
 

Termini e condizioni generali di vendita

 

Spedizioni

 

Resi e Rimborsi

 

Pagamenti sicuri

Adatto a Vegani

Nocciole del Piemonte IGP naturali al 100%

Ritorno alla tradizione-Italiana al 100%

Naturali, senza Glutine

Sicuramente chetogeniche

Aletrantiva salutare e senza zucchero agli spuntini tradizionali

Elevato contenuto di proteine e di fibre

Straordinaria fonte di grassi, ricca di proteine e fibre

Note generali

La Nocciola Piemonte IGP si riferisce ai frutti in guscio, sgusciati e semilavorati ottenuti dalla cultivar di nocciolo Tonda Gentile Trilobata la cui produzione avviene in Piemonte e prevalentemente nell’areale compreso tra le colline delle Langhe, Roero e Monferrato.

Immagine non corrispondente al reale prodotto
Il Piemonte su cui ha origine la Nocciola Piemonte IGP è una regione che vanta ben cinque siti iscritti nell’UNESCO tra cui l’areale di Langhe – Roero e Monferrato.
Ciò a conferma del fatto che l’uomo ha saputo sapientemente integrarsi con questo territorio mantenendone inalterate le caratteristiche geo morfologiche a tal punto da far riconoscere lo stesso come parte integrante del Patrimonio Mondiale. Il sito UNESCO comprende panorami mozzafiato con colline coltivate a noccioleti e vigneti, si può passeggiare tra torri e castelli medioevali, fermarsi nei borghi storici e assaporare le specialità tradizionali del territorio, insomma una Regione da visitare!

L’IGP identifica i prodotti agricoli e alimentari originari di un territorio in cui si svolge almeno una delle fasi di produzione e ai quali sono attribuibili: la qualità, la reputazione e altre caratteristiche particolari di pregio.

La Nocciola Piemonte IGP è soggetta a un Disciplinare di Produzione che stabilisce le caratteristiche del Prodotto, dalla cultivar all’area di produzione, ai sistemi di coltivazione, alla commercializzazione e all’etichettatura. L’IGP Nocciola Piemonte è stata riconosciuta ufficialmente con Decreto Ministeriale il 2 dicembre 1993.

Caratteristiche

La Nocciola Piemonte IGP è particolarmente apprezzata per i suoi parametri qualitativi quali:

  1. Resa elevata alla sgusciatura
  2. Gusto ed aroma eccellenti dopo tostatura
  3. Elevata pelabilità naturale
  4. Sapore fine e persistente
  5. Buona conservabilità

Storia

Il nocciolo è stato uno dei primi fruttiferi utilizzati e coltivati dall’uomo, rappresentando già per le prime popolazioni nomadi una importante fonte di energia. Nel 1806 Napoleone, a seguito della guerra contro l’Inghilterra, impone il blocco delle importazioni da quel paese, tra cui il cacao, rendendolo quasi introvabile e a prezzi proibitivi. I maestri pasticceri torinesi iniziarono a miscelare il poco cacao rimasto con la più economica Nocciola Tonda Gentile Trilobata; fu la nascita di un nuovo prodotto chiamato Gianduja.
Verso il 1930 si diffonde nelle Langhe la coltivazione del nocciolo grazie all’appassionata attività del Prof. Emanuele Ferraris il quale dimostrò all’epoca come l’albero del nocciolo fosse più resistente e duraturo della vite.

Salute e Benessere

La nocciola oltre ad un contenuto significativo di aminoacidi essenziali e di vitamina E, risulta particolarmente ricca in lipidi. In particolare, la frazione lipidica è costituita per oltre il 40% da acidi grassi monoinsaturi (come l’acido oleico) e presenta il più alto rapporto monoinsaturi/polinsaturi rispetto all’altra frutta secca.
Recenti studi sembrano dimostrare gli effetti positivi di un consumo regolare di nocciole sulla salute umana.
È infatti confermato che una dieta ricca in acido oleico (lo stesso acido grasso presente nell’olio extra vergine d’oliva) consente di mantenere il cosiddetto “colesterolo cattivo” a bassi livelli nel sangue, e di innalzare i livelli del “colesterolo buono”.

Cascina Azii

Cascina Azii è un’azienda agricola a conduzione familiare che nasce a Feisoglio (Cuneo), piccolo paese dell'alta Langa dedito alla coltivazione della Nocciola Tonda Gentile Trilobata. Questa farina artigianale è ottenuta da Nocciole Piemonte IGP tostate in forno a legna. Qui, Rita insieme alla famiglia di suo marito, i Moreno di Feisoglio, tenutari di Cascina Azii, ha deciso di provare a fare da sé. Dieci ettari di terreno coltivato a nocciole, una sgusciatrice, una raffinatrice, una decorticatrice, una cucina dove provare a standardizzare l’improvvisazione e un forno a legna per tostare. Avversori del tostino, hanno trovato nel forno a legna l’idealità che unisce fascinazione e qualità. La nocciola, tra i 12 mm e i 16 mm di calibro, è tostata alla perfezione, non c’è molto da aggiungere. Alberto ha trovato così la quadratura del cerchio. Quello che ne esce è una farina di Nocciola di livello elevatissimo. Ideale per la Ketozona Diet.

Hai una domanda sul prodotto? chiamaci:

0321514927

Domande frequenti

Assolutamente no. Sono prive di sale, zucchero e olio aggiunti

No. Le nostre Nocciole sono solamente tostate e confezionate sotto vuoto. Sono naturali al 100% e tostate nel forno a legna.

Le nocciole possono essere consumate a piacere come spuntino nel contesto di una dieta chetogenica come la Ketozona Diet del Dr Caletti

Prodotti correlati

Uno spuntino perfetto per la chetogenica
Acquista ora
Salutare alternativa alle confetture zuccherate
Acquista ora
Piace anche ai bambini, ma è proteico
Acquista ora
Buona al cucchiaio ma non solo
Acquista ora

Mandorla Pizzuta di Avola sgusciata

Confetture

KetoBudino alla vaniglia

Pasta di Nocciole

Cascina Azii
F006

Scarica

Disciplinare

Disciplinare di produzione della Indicazione geografica protetta

Scarica (43.19k)

Recensioni

Scrivi la tua recensione

Nocciola IGP Piemonte Tostata 200 g

Ancora più buone, da oggi tostate in forno a legna. Le nocciole IGP del Piemonte si confermano come uno dei prodotti preferiti come contorno a pasti e spuntini chetogenici ma attenzione... una tira l'altra!

Scrivi la tua recensione